Avrei potuto dirvi che a Scicli c’è una Madonna a cavallo, con la spada sollevata, le guance rubizze e il piglio di una Giovanna d’Arco, coi Mori che soccombono sotto gli zoccoli del bel cavallo bianco, mentre Ella incalza e, il manto sollevato dalla furia, libera con un miracolo la terra dai pirati. E invece vi racconto dei papaveri che in questi giorni di primavera macchiano i muri a secco, dei margini delle strade fioriti, del profumo delle fotinie in fiore e, soprattutto, della mia nuova Cioccolata Modicana al timo dei Monti Iblei (in dialetto “satra”).

basile-natale-web-7

Avrei potuto dirvi che quello della Madonna delle Milizie è un simulacro di ignoto del Settecento, non bellissimo, ma interessante per la storia e la leggenda che tramanda, la cui festa si celebrerà sabato 11 luglio 2015 a Scicli. E invece vi racconto della luce che in questo anticipo di estate ha deciso di rendere più preziosa la nostra pietra, delle spiagge già pronte ad accogliervi e, soprattutto, della mia nuova Cioccolata di Modica al finocchietto selvatico.

basile-natale-web-10

Avrei potuto dirvi che in Piazza Italia si effettuerà una sacra rappresentazione che prevede lo sbarco dei Mori, una grande battaglia con i Cristiani e, infine, il miracoloso intervento della Madonna a cavallo, unica al mondo. E invece vi racconto delle nostre notti già tiepide e profumate, delle brezze che allietano la valle e dei tramonti sul mare. Vi avrei potuto raccontare del grande castello di legno che sarà edificato ai piedi del Colle di San Matteo, della Chiesa e della roccia della collina, che assieme alla rocca della Croce, faranno da corona alla sacra rappresentazione e del fatto che Vittorini ne scrisse nel suo Le città del mondo, come la festa più bella che il protagonista del libro avesse mai visto. E invece vi racconto di una Scicli che è già un tripudio di colori, di luci e profumi, dei nostri vini che fermentano nelle botti per voi, della dolcezza del nostro dialetto e della nostra proverbiale ospitalità. Avrei potuto raccontarvi infine delle nostre famose teste di turco, della loro inconfondibile crema targata Basile, e invece vi comunico che vi aspetto nella mia pasticceria in Viale Primo Maggio 3, per farvi assaggiare, assieme ai miei tantissimi dolci, pasticcini e alle delizie dolciarie già note ai miei affezionati amici, la nostra speciale e inimitabile Cioccolata Modicana, nei suoi due nuovi gusti al timo e al finocchietto, due piante che crescono spontanee nelle nostre campagne e le cui essenze si sposano in maniera sorprendente con la cioccolata di Modica. Lo so, non tutti potrete venire a Scicli e questo mi dispiace,  ma tutti potete acquistare nel nostro negozio on line le mie due cioccolate di Modica al timo e al finocchietto. E allora, via aspetto.